rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità

Coronavirus, contagi ancora in calo in Piemonte: i dati della settimana

Incidenza in calo del 19,2%. Calano anche i ricoveri in ospedale e il tasso di positività ai tamponi. I dati del bollettino settimanale della Regione

Calarano ancora i contagi da covid in Piemonte, dove secondo quanto comuicato dalla Regione nel focus settimanale sulla situazione epidemiologica regionale, "la curva dei contagi presenta un andamento decrescente: siamo all'undicesimo giorno consecutivo di calo".

Rispetto alla settimana precedente, quindi, dal 9 al 15 dicembre l'incidenza regionale (l'incremento settimanale di nuovi casi di covid per 100mila abitanti) è stata 269,1, con andamento calante (-19,2%) rispetto ai sette giorni precedenti, quando si attestava a 327. Calano anche il tasso di positività ai tamponi, che scende all'8,2% e i ricoveri in ospedale: l'occupazione dei posti letto ordinari scende di pochissimo al 10,4%, mentre quella dei posti letto in terapia intensiva cala al 2,2%.

In particolare, nel nel periodo dal 9 al 15 dicembre nella nostra regione i casi medi giornalieri dei contagi sono stati 1.635, mentre in totale si sono registrati 11.445 casi negli ultimi sette giorni (-2.721). Per quanto riguarda il novarese, i casi medi giornalieri registrati dal 9 al 15 dicembre sono stati 119, per un totale di 830 (-121 rispetto alla settimana precedente). Nel Vco, invece, i casi medi giornalieri registrati negli ultimi sette giorni sono stati 47, per un totale di 327 (+2 rispetto alla settimana precedente).

I dati sulle varianti presenti in Piemonte

Dai dati diffusi da Arpa, gli esiti delle analisi di sequenziamento delle acque re?ue sui campioni prelevati il 5 dicembre scorso evidenziano la dominanza della sottovariante di Omicron BE.1.1 nei depuratori di Alessandria, Castiglione Torinese e Cuneo. Nel depuratore di Novara, la variante dominante è BA.5.

Sono presenti anche altre mutazioni con alta frequenza appartenenti alle sottovarianti di Omicron discendenti di BA.5.3 per tutti i depuratori.In merito alla sottovariante di Omicron BA.2, sono state osservate mutazioni specifiche a bassa frequenza per la sottovariante BS.1 in tutti i depuratori. Non si osservano mutazioni specifiche per le sottovarianti Omicron BA.1, BA.3, BA.4.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, contagi ancora in calo in Piemonte: i dati della settimana

NovaraToday è in caricamento