Safari Park di Pombia, l'elefantessa Maya è stata "adottata": ora potrà avere le cure di cui ha bisogno

Salvata da un circo, è stata accolta all'intero del parco di Pombia ma necessita cure specifiche

L'elefantessa Maya

L'elefantessa Maya è stata adottata e ora potrà avere tutte le cure di cui ha bisogno.

Gli agricoltori di Coldiretti Novara-Vco donano cibo per gli animali del Safari Park di Pombia

Il Safari Park di Pombia aveva infatti chiesto un aiuto per fornire cure all'animale e non solo. "L’interruzione delle attività e l’assenza di introiti provenienti dal pagamento degli ingressi, sta mettendo a dura prova il sistema di approvvigionamento delle derrate alimentari e di quanto necessario per la cura e il sostentamento degli animali".

L'appello è stato lanciato nelle scorse settimane: a raccogliere questa richiesta d’aiuto è stato Teddi, il brand di yogurt nato in Scaldasole, da sempre legato a tematiche ambientali e di educazione al rispetto della natura. Il contributo è andato a favore di Maya, “l’elefantessa triste”, liberata a Marsiglia dopo anni di cattività e arrivata al Safari Park nel giugno 2018, denutrita e con l'artrosi agli arti inferiori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La sua storia ha commosso l’Italia - spiegano dal parco - classe 1968, di razza indiana, ha trascorso più di metà della sua vita in un circo per poi essere salvata, curata e accudita in un luogo ospitale grazie all’intervento di SOS Elefanti Onlus, una fondazione senza fini di lucro, istituita da Safari Park per promuovere la conservazione degli elefanti del Borneo. Come per tigri, leoni, rinoceronti, giraffe e tanti altri animali, anche per Maya, unico esemplare di elefante presente nel parco, si prevede un momento delicato. Seppur la struttura continui a garantire il regolare approvvigionamento di cibo e di assistenza sanitaria, le risorse stanno via via esaurendosi. Teddi ha deciso di fronteggiare l’emergenza con l’adozione della tenera elefantessa, garantendo tutte le cure di cui ha bisogno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mega incidente alle porte di Novara: scontro tra 7 auto, otto feriti

  • Novara, forte temporale con grandine su città e provincia

  • Elezioni comunali ad Arona, Monti è il nuovo sindaco

  • Novara, ragazzino cade dal muro dell'Allea e precipita per 7 metri

  • Elezioni comunali 2020, tutti i risultati nel novarese e nel Vco

  • Arona: ha un malore mentre è a scuola, morto studente di 17 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento