menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Trecate, conclusi i lavori all'impianto di riscaldamento della scuola Don Milani

Installati filtri elettrostatici, abbinabili a bocchette e/o diffusori, per contenere il contagio da Covid-19

I lavori di adeguamento e di adattamento dell’impianto di riscaldamento della scuola primaria "Don Milani", ad aria con funzione di ricircolo, sono terminati sia nelle aule (gli alunni hanno potuto constatarlo venerdì 16 ottobre entrando al caldo nelle proprie classi) sia nelle zone comuni.

Un intervento dovuto in conseguenza dell’emergenza sanitaria: si è infatti provveduto all’installazione di filtri elettrostatici, abbinabili a bocchette e/o diffusori, per contenere il contagio da Covid-19; in questo modo l’aria che riscalderà le classi verrà sanificata prima dell’immissione nelle aule.

"Un altro tassello del 'mosaico scuole' è stato aggiunto in tempi brevi - ha dichiarato il sindaco Federico Binatti - La scuola primaria Don Milani ora possiede un impianto di riscaldamento funzionante secondo le indicazioni per la prevenzione del contagio da Covid-19. I lavori sono stati effettuati nel più breve tempo possibile per garantire aule accoglienti e riscaldate agli studenti e l’obiettivo che ci siamo prefissati è stato raggiunto".

L’intervento è stato finanziato grazie ai fondi Pon-Fesr "Per la scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento" per una somma pari a 90mila euro, comprensiva sia della progettazione sia dei lavori: "I lavori sono stati realizzati anche in orario serale e nei finesettimana per poter accendere l’impianto nei tempi stabiliti - ha aggiunto il consigliere incaricato ai Lavori pubblici Mauro Bricco - Sono in fase di completamento in questi giorni le opere di assistenza muraria e finitura che esulano dal funzionamento dell’impianto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, firmato il nuovo Dpcm: in vigore dal 6 marzo al 6 aprile

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento