menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Novara, nuovo arredo urbano per il centro storico

Al via i lavori per l'installazione di nuove fioriere e panchine tra corso Cavour e corso Mazzini

Sono iniziati in questi giorni i lavori di rinnovo dell’arredo urbano del centro cittadino: nuove fioriere, della stessa tipologia di quelle esistenti, saranno posizionate nel tratto da piazza Cavour a viale Mazzini, collegando in maniera armonica il percorso che parte dalla stazione e arriva fino all’ospedale.

Tra le scelte progettuali, spiegano dal Comune, sono stati privilegiati materiali ed essenze locali: le piante principali che verranno piantumate sono infatti le camelie sia a fioritura invernale che primaverile. Le camelie saranno contornate, nella parte bassa, da un arbusto sempreverde caratteristico per il colore della foglia e apprezzato per la fioritura color viola. Tutte le piante provengono da vivai di piccoli produttori del Lago Maggiore, aziende famigliari impegnate nella coltivazione in vivaio. Oltre alle nuove fioriere, saranno posizionate anche alcune panchine in serizzo di Premia della Valle Antigorio e lavorato a Gozzano; alcune di esse saranno provviste di porta Usb. Sarà la ditta stessa da cui provengono ad occuparsi della manutenzione delle piante scelte per i prossimi tre anni con bagnature, concimazioni ed eventuali sostituzioni. Il progetto prevede anche la posa di nuovi dissuasori a tutela dei pedoni.

Le piante attualmente a dimora nelle fioriere, i cui apparati radicali hanno ormai occupato interamente i vasi, saranno recuperate tramite zollatura e rinvaso, trasportate al vivaio e mantenute per un anno al fine di garantirne l'attecchimento in modo da poterle successivamente ricollocare nei parchi e nei giardini della città.

"Come avevamo anticipato - ha spiegato il sindaco Alessandro Canelli - sono iniziati i lavori di sistemazione del centro storico: nuove fioriere, nuove panchine, per un percorso che condurrà dalla zona della stazione a quella dell’ospedale, con la possibilità di deviare sulle vie che portano ai nostri beni più importanti (la Cupola, il Castello, il Broletto ecc). In accordo con la Soprintendenza, sono stati scelti materiali e piante tipiche della zona, avvalendosi di fornitori locali ‘a chilometro zero’. Un progetto che, unito al rifacimento in corso di piazza Cavour e corso Garibaldi, darà un’immagine rinnovata e ancora più piacevole della nostra città ai turisti e ai novaresi che la vivono ogni giorno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Galliate, ponte sul Ticino chiuso per lavori per tutta l'estate

Attualità

Novara, vaccini anti covid al centro di Piazza Donatello

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento