Sul treno senza biglietto: insulta e cerca di picchiare gli agenti

L'uomo si è gettato a terra urlando per non essere arrestato

Viaggiava sul treno delle 7 del mattino per Milano, uno di quelli più frequentati dai pendolari. L'uomo però non aveva comprato il biglietto e oltretutto stava infastidendo gli altri passeggeri. Così è intervenuto il capotreno, supportato da due carabinieri fuori servizio che si trovano sullo stesso convoglio: all'altezza della stazione di Novara sul vagone sono saliti due agenti della Polizia Ferroviaria che hanno accompagnato l'uomo sul binario, senza provocare disagi ai pendolari ed evitando che il treno subisse ritardi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta sul binario però l'uomo, cittadino sudanese con diversi precedenti, ha iniziato a gettarsi a terra per evitare di essere arrestato. Gli agenti sono riusciti a portarlo nei loro uffici, dove ha anche cercato di dare un pugno ad un agente, che è riuscito a schivarlo. Per lui è scattata la denuncia per resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre ovviamente alla multa per il biglietto non pagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie nei centri commerciali (anche all'aperto) e bar chiusi entro l'una

  • Incidente mortale a Pogno, motociclista cade sulla strada e muore

Torna su
NovaraToday è in caricamento