menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le proteste sotto la sede di Atc

Le proteste sotto la sede di Atc

Case popolari, arriva l'accordo sulle decadenze per morosità: stop a 6.500 sfratti

Firmato questa mattina il protocollo d'intesa in tema di edilizia residenziale pubblica, che, in attesa della legge regionale, regolamenta le decadenze per morosità degli alloggi popolari

Anche a Novara c'erano state numero proteste per le decadenze per morosità.

La legge regionale avrebbe infatti portato a 700 sfratti solo nel capoluogo gaudenziano e a oltre 6.500 in tutto il Piemonte. Infatti la legge prevedeva che nel caso in cui ci fossero dei morosi il Comune dovesse pronunciare la decadenza (in sostanza lo sfratto) entro 90 giorni. Se non lo avesse fatto sarebbe stato il Comune stesso a dover farsi carico della morosità e di tutte le eventuali altre spese. 

Questa norma però non teneva conto della morosità incolpevole, ossia di quelle situazioni in cui l'inquilino non poteva pagare per motivazioni economiche: infatti per la valutazione dell'incolpevolezza ci vuole un anno solare, mentre lo sfratto sarebbe arrivato dopo soli 3 mesi.

A novembre la norma era stata parzialmente modificata: ora, in attesa di una nuova legge, Regione, Anci, Atc e Sunia hanno firmato un protoccollo d'intesa. 

Il protocollo impegna gli enti sottoscrittori a lavorare per il raggiungimento di due obiettivi fondamentali: da un lato, disciplinare il riesame delle procedure in corso per tutelare gli inqulini incolpevoli in condizioni di debolezza socio-economica; dall’altro, uniformare le disposizioni normative e regolamentari, per evitare disparità di trattamento tra i cittadini.

Soddisfatto l'assessore regionale Augusto Ferrari: “Con questa firma si chiude una fase di lavoro molto intensa, che ha visto impegnati tutti i soggetti interessati per risolvere una questione che iniziava ad avere numeri davvero importanti. Si parla infatti di circa 6.500 richieste di decadenze per morosità non eseguite in tutta la Regione Piemonte. Siamo riusciti a costruire un modello uniforme per tutto il territorio al fine di gestire nel miglior modo le procedure di decadenza degli alloggi sociali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, fino a quando il Piemonte sarà in zona arancione?

Verbano Cusio Ossola

Baveno, chiusa la scuola materna per covid: bambini in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento