Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Ospedale Maggiore: a Galliate arrivano dermatologia e venereologia

La struttura semplice diretta dal dott. Giorgio Delrosso è in funzione da qualche giorno. Al suo interno si effettueranno anche trattamenti di eccellenza e di elevata specializzazione

E’ in funzione da qualche giorno, nella sede di Galliate dell’azienda ospedaliero-universitaria "Maggiore della Carità", la Struttura semplice di dermatologia e venereologia, la cui responsabilità è affidata al dott. Giorgio Delrosso, afferente alla Struttura complessa a direzione universitaria di dermatologia e venereologia diretta dalla prof.ssa Paola Savoia.

La struttura è orientata alla gestione delle patologie dermato-venereologiche, con particolare riguardo alla Fototerapia, alla Capillaroscopia ed alla Terapia Fotodinamica, non disgiunte da un approccio multidisciplinare di base e coerente con la Struttura complessa di dermatologia che ne è il riferimento.

Sono previsti l’utilizzo di linee guida e di percorsi diagnostico terapeutici, garantendo la continuità delle prestazioni nonché la collaborazione con altre Strutture, quali la Medicina Interna, la Chirurgia Generale, l’Ematologia, la Reumatologia, la Chirurgia Plastica.

In particolare, oltre alle visite dermato-venereologiche ed all’attività dermochirurgica di base, a Galliate si effettuano trattamenti di eccellenza e di elevata specializzazione: Fototerapia, per il trattamento, attraverso l’erogazione artificiale di raggi ultravioletti con o senza l’ausilio di farmaci per uso sistemico o locale, di patologie quali psoriasi, dermatite atopica, vitiligine, parapsoriasi, linfomi cutanei, e patologie cutanee immunologiche ed infiammatorie, responsive alla fototerapia; Terapia Fotodinamica per il trattamento non chirurgico di pre-cancerosi e tumori epiteliali sottili, attraverso l’applicazione sulle lesioni di un pro-farmaco, attivato successivamente da un erogatore che emette luce ultravioletta nella frequenza della banda rossa, in grado di trasformare il pro-farmaco in farmaco, con effetto ablativo sulle lesioni atipiche, non melanoma; Capillaroscopia per lo studio del microcircolo cutaneo nelle malattie Immunodermatoreumatologiche, nelle quali il microcircolo rappresenta il terreno per la fase diagnostica e per il follow up a terapia avviata.

Queste attività rappresentano un punto di riferimento non solo per il territorio, ma anche per territori limitrofi e non, per la qualità e la peculiarità del servizio offerto.

Gli obiettivi per i quali è stata ideata la Struttura semplice sono quelli di aumentare il grado di soddisfazione degli utenti e degli operatori e di accrescere la posizione di eccellenza per il trattamento di tutte le patologie dermatovenereologiche, in particolare per l'alta specialità, in riferimento alle aree della Fotobiologia e della Fototerapia, della Terapia Fotodinamica, dello studio del microcircolo cutaneo e della Capillaroscopia.

"E’ un ulteriore tassello - spiega il direttore generale del Maggiore Mario Minola - nel processo in atto di valorizzazione della sede di Galliate che va a completare le offerte di servizi in un settore ad altissima richiesta in un ambito territoriale strategico per il governo dei flussi di mobilità sanitaria dei cittadini".

Sulla stessa linea il sindaco di Galliate Davide Ferrari: "Nell’ambito dell’organizzazione dell’azienda-ospedaliera il centro di Galliate ricopre una funzione importante. La sanità sta cambiando e così deve essere anche per Galliate, visto negli ultimi tempi, e questa Struttura semplice di dermatologia e venereologia ne è solo l’ultimo esempio, i servizi d’eccellenza sono aumentati in maniera sensibile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Maggiore: a Galliate arrivano dermatologia e venereologia

NovaraToday è in caricamento