Gli ecomusei del mondo in visita sul Lago d'Orta

Una delegazione internazionale di museologi sarà in visita a San Maurizio d'Opaglio alla scoperta della realtà dell'Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone

Domani, venerdì 8 luglio, l'Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone ospiterà una delegazione di rappresentanti degli ecomusei da tutto il mondo in occasione del convengo internazionale che si sta svolgendo in questi giorni a Milano: "Musei e patrimonio culturale", organizzato da Icom (International Council of Museums). 

Il 6 luglio a Milano in occasione del format dedicato alle realtà ecomusueali è stato presentato il manifesto strategico degli ecomusei italiani.

Domani la delegazione composta da esperti della conferenza interessati alla nuova museologia e alla museologia comunitaria, giungerà a San Maurizio d'Opaglio dopo aver visitato l'Ecomuseo del paesaggio di Parabiago. Tra gli ospiti sarà presente anche il museologo francese Huges de Varine, che con Geroges Henri Rivière ideò il concetto di ecomuseo nei primi anni settanta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alle 16 di domani, presso il Teatro degli Scalpellini, si terrà la presentazione della realtà ecomusueale in lingua inglese con slide e video in italiano aperta al pubblico. In seguito, fino alle 18, sarà possibile visitare il Museo del Ruibinetto e della sua tecnologia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus, in Piemonte prorogata l'ordinanza con più restrizioni: no attività sportiva e passeggiate

  • Coronavirus, Cirio: "Ordinanza in Piemonte prorogata fino al 14 o al 20 aprile"

  • Coronavirus, in arrivo i buoni spesa: chi ne ha diritto e come richiederli a Novara

  • Coronavirus, morto infermiere novarese di 51 anni: aveva quattro figli

Torna su
NovaraToday è in caricamento