rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Novara, accoltellato in strada a Santa Rita: si attende la convalida e dietro alla lite spunta l’ipotesi di due denunce 

Tante ipotesi dietro alla lite, fra queste due denunce per furto per i quali Rivani avrebbe segnalato come autore un famigliare di Nikaj Caf

E’ prevista per la giornata di oggi, lunedì 19 luglio, al più tardi domani, martedì 20 luglio,  l’udienza di convalida per Lorenzo Rivani, il 63enne novarese, ora in carcere, che intorno alle 9 di sabato 17 luglio  a Novara in via Valsesia ha ferito all’addome Nikaj Caf, albanese di 59 anni, uccidendolo.

Novara, accoltellato in strada a Santa Rita: chi sono la vittima e l'assassino

E intanto spuntano diverse ipotesi che avrebbero portato alla lite e al suo conseguente degenero, fra questo, due denunce fatte proprio da Rivani in seguito a due furti, uno concluso e uno tentato per i quali l’uomo avrebbe indicato come possibile autore dei fatti un famigliare di Nikaj Caf. Da qui la scelta di Rivani di spostarsi sempre armato, a causa di continue lite e "occhiatacce" e quindi la legittima difesa sabato mattina.

Novara, accoltellato in strada a Santa Rita: "Volevo difendermi" dice l'aggressore

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, accoltellato in strada a Santa Rita: si attende la convalida e dietro alla lite spunta l’ipotesi di due denunce 

NovaraToday è in caricamento