Novara, troppi clienti e niente distanza di un metro: palestra segnalata

I controlli della polizia locale

Numerose segnalazioni hanno portato gli agenti della polizia locale di Novara ad effettuare controlli nelle palestre.

In una palestra privata di Novara gli agenti hanno scoperto che il numero dei clienti che si stava allenando era troppo alto, non consentendo la distanza di almeno un metro prevista dal decreto del Presidente del consiglio. I gestori sono stati segnalati all’autorità giudiziaria, mentre la polizia locale ha imposto di mettere in atto le prescrizioni dettate dal Decreto

“Stiamo ricevendo tantissime segnalazioni – spiega il Sindaco di Novara Alessandro Canelli – relative a palestre private che non rispettano le prescrizioni previste dal Dpcm. E’ compito dei Comuni promuovere, da una parte, la sensibilizzazione necessaria dei cittadini e dei gestori delle varie attività, ma al contempo mettere in atto quegli strumenti finalizzati al controllo. La Polizia Locale continuerà in questa attività di sorveglianza per garantire che venga rispettato quanto previsto dal decreto. Colgo l’occasione per lanciare l’ennesimo appello al senso di responsabilità di ciascuno a tutela della salute di tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Coronavirus, coprifuoco in Piemonte dalle 23 alle 5: la nuova autocertificazione

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

  • Coronavirus, in Piemonte tamponi rapidi a pagamento anche per i privati cittadini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento