Nuova truffa via e-mail: l'avviso dell'Agenzia delle entrate

In una nota stampa l'ente segnala che "sono in corso tentativi di truffa via email che, dietro la comunicazione dell'arrivo di una 'raccomandata digitale', invitano a cliccare su un link"

Foto di repertorio

Nuova truffa online finalizzata al furto dei dati personali e delle credenziali bancarie.

L'allarme arriva dall'Agenzia delle entrate, che in una nota stampa segnala che "sono in corso tentativi di truffa via email che, dietro la comunicazione dell’arrivo di una 'raccomandata digitale', invitano a cliccare su un link per accedere al documento o a inserire dei codici".

Le email truffa che stanno circolando in questi giorni hanno come oggetto "Agenzia delle entrate-Riscossione" e sono relative a presunti documenti esattoriali, di cui è indicato un falso numero di riferimento, da visionare o estrarre collegandosi al link "Accedi Documento". Cliccando sul link compare anche il logo istituzionale di Agenzia delle entrate-Riscossione cosa che rende più credibile la truffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella nota stampa, l'Agenzia delle entrate fa sapere che "è completamente estranea all’invio di tali comunicazioni e raccomanda di non cliccare sui collegamenti presenti e, soprattutto, di non fornire i propri documenti e dati personali nella pagina web indicata nella email, eliminandola in via definitiva dalla propria casella di posta elettronica".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Novara, bonus bici confermato: come fare richiesta per ottenere fino a 500 euro per biciclette e mezzi elettrici

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie nei centri commerciali (anche all'aperto) e bar chiusi entro l'una

Torna su
NovaraToday è in caricamento