menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus, attenzione alla truffa del "vaccino a domicilio": la denuncia dell'Asl

Vittime soprattutto persone sole e anziane. L'Asl mette in guardia: "Allo stato attuale non si effettuano vaccinazioni per Covid a domicilio"

Con l'avvio della campagna di vaccinazione anticovid, si segnalano purtroppo anche nuovi tentativi di truffa nel novarese.

La denuncia arriva dall'Asl Novara, che mette in guardia i cittadini: "Soggetti non meglio identificati - spiegano dagli uffici di viale Roma in una nota stampa - spacciandosi per personale dell'Asl, contattano telefonicamente persone sole e di età avanzata, soprattutto anziani, per fissare appuntamenti a domicilio con il pretesto di eseguire la vaccinazione anticovid".

Ovviamente, non si tratta di un servizio autorizzato dall'Asl, che tiene a precisare che "allo stato attuale non si effettuano vaccinazioni per covid a domicilio". Il piano vaccinale prevede infatti varie fasi dedicate a gruppi di popolazione diverse. Attualmente è ancora in corso la Fase 1 della vaccinazione, che è rivolta a operatori sanitari e non sanitari del Servizio sanitario nazionale e del privato, ospiti e operatori delle strutture residenziali (Rsa), Croce rossa e associazioni per i trasporti sanitari, e proprio in questi giorni si sta avviando la somministrazione della seconda dose di vaccino a quanti sono già stati vaccinati.

"L’estensione della campagna vaccinale ad altre categorie - sottlineano dall'Asl - sarà successivamente comunicata con indicazioni circa le modalità di esecuzione del vaccino. Episodi sospetti relativi al vaccino anticovid vanno segnalati tempestivamente a polizia o carabinieri. Nel caso in cui si abbiano dubbi sull'identità degli operatori dei servizi domiciliari dell’Asl Novara che effettuano abitualmente altra tipologia di prestazioni presso l'abitazione dell'assistito, l'azienda invita i cittadini a contattare l’Ufficio relazioni esterne allo 0321.374530, oppure
inviando un'email a ure@asl.novara.it".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, il Piemonte verso la chiusura delle scuole?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento