rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Sgominata la banda delle "truffe sentimentali" on line: vittime anche nel novarese

Arrestate 19 persone in tutta Italia. Molte le vittime anche in provincia di Novara

Sgominata la banda delle truffe "sentimentali" on line, che aveva colpito in tutta Italia, anche nel novarese.

Diciannove cittadini nigeriani di età compresa tra i 22 e i 42 anni sono stati arrestati dai carabinieri in varie parti del Paese, per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e al riciclaggio internazionale di denaro. Gli arresti sono arrivati dopo una lunga e complessa indagine dei carabinieri di Savona, che hanno ricostruito il modus operandi della banda, che riciclava e spostava ingenti somme di denaro, per un giro d'affari di oltre 6 milioni di euro.

In particolare, nel novarese, sono state messe in atto truffe denominate "sentimentali": il raggiro è rivolto soprattutto a donne sole di età comprese tra i 25 e gli 80 anni, psicologicamente fragili, selezionate dai malviventi perché con situazioni personali difficili. I truffatori le contattavano tramite diversi social, fingendosi medici, imprenditori o persone famose e, facendo leva sulla pietà, le convincevano ad effettuare donazioni in denaro. Sono state individuate 433 vittime di questo tipo di truffa, residenti nelle province di Novara, Savona, Genova, Imperia, Milano, Bergamo, Lecco, Varese, Torino, Alessandria, Trento, Padova, Verona, Venezia, Bologna, Arezzo, Livorno, Roma, Teramo, Napoli, Foggia, Lecce, Cosenza, Catania e all'estero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgominata la banda delle "truffe sentimentali" on line: vittime anche nel novarese

NovaraToday è in caricamento