rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Volley

Volley A1 femminile, la Igor Novara inizia bene il girone di ritorno facendo il pieno a Macerata

Tre a uno è il punteggio con cui le azzurre si sono imposte sul campo della rinforzata neopromossa. Karakurt: "Soddisfatte, ora una settimana delicata"

Si apre con una vittoria esterna da tre punti il 2023 della Igor Volley, vittoriosa a Macerata in quattro set grazie alle prestazioni "monstre" in attacco di Kenia Carcaces (45% di efficienza e 23 punti) e Anna Danesi (66% di efficienza e 19 punti). Da segnalare anche i 23 punti di Ebrar Karakurt (premiata MVP del match) e il secondo esordio in azzurro di Carlotta Cambi, che si è divisa la gestione della squadra con Ilaria Battistoni.

Macerata in campo con Malik opposta all'ex Dijkema, Molinaro e Aelbrecht centrali, Fiesoli e Abbott schiacciatrici e Fiori libero; Igor con Battistoni in regia e Karakurt in diagonale, Chirichella e Danesi al centro, Bosetti e Carcaces in banda e Fersino libero.

L'errore di Karakurt vale il primo break (3-1) ma Carcaces ricuce e sorpassa con tre punti in fila (3-4) e Novara allunga con il muro di Chirichella su Malik (5-7) e poi con il pallonetto di Karakurt (10-13) che costringe Macerata al timeout. Karakurt spara in rete (12-13), Danesi inchioda una palla vagante (14-18) e Carcaces a muro ipoteca il parziale sul 17-22 mentre due ace di Molinaro riaprono la contesa sul 20-22. Karakurt in parallela conquista il set ball (20-24), Carcaces al secondo tentativo chiude i conti sul 21-25.

Riparte bene Macerata con Abbott (4-2) e Molinaro (8-6) ma Novara ribalta tutto con uno 0-5 propiziato da Danesi a rete (8-10) e dal muro di Karakurt per l'8-11; l'opposto turco mette a segno anche la palla del 10-14 e quella dell'11-16 in attacco, dopo l'ace di Carcaces (11-17) Lavarini offre il debutto a Cambi che serve subito l'altra neoentrata Ituma (per lei 3 punti e 100% in attacco nel match) per il 12-19. Danesi scappa in primo tempo (13-20), Carcaces a muro avvicina il traguardo (14-22) e questa volta è Karakurt a chiudere il parziale con la diagonale del 18-25.

Novara riparte con Cambi in sestetto, Macerata alza il ritmo e dopo la fast di Chirichella (6-6) scappa con il muro di Molinaro (8-6) e il maniout di Malik, che vale l'11-7. Carcaces tiene a galla le sue concretizzando una gran difesa di Fersino e Karakurt (di piede!) per il 13-10, Molinaro scappa di nuovo con l'ace del 16-10 ma la solita Carcaces fa quattro punti in fila e riporta le sue in gioco sul 16-15. Il turno in battuta di Karakurt porta addirittura Novara avanti sul 16-17, con la turca che firma anche il 20-22 dopo una difesa di Cambi e Danesi che sembra far scorrere i titoli di coda con il muro del 20-23. La stessa Danesi conquista il match ball (primo tempo, 22-24) ma dopo l'attacco a segno di Abbott (23-24), Novara butta via tutto: Karakurt spara out (24-24), Bosetti subisce l'ace del 25-24 e Chirichella invade sull'attacco avversario che vale il 26-24 e che, di fatto, prolunga il match.

Sulle ali dell'entusiasmo, Macerata sfrutta il servizio di Dijkema per portarsi subito 4-0 ma, dopo il timeout di Lavarini, le azzurre ribaltano tutto con uno 0-8 di parziale sul servizio di Bosetti (4-8) propiziato anche da qualche errore avversario di troppo. Macerata torna in gioco (7-8) e dopo il primo tempo di Danesi (11-13) Malik ricuce lo strappo (13-13), mentre è ancora la centrale azzurra a trovare il break del 14-16 con un primo tempo e un servizio vincente. Ituma entra e va a segno a muro (15-18), poi trova le diagonali del 16-20 e del 18-22, ben imbeccata dalla rientrante Battistoni; la chiusura, invece, è tutta di Danesi che prima conquista il match ball in primo tempo e poi lo concretizza a muro, per il 18-25.

Ebrar Karakurt (opposto Igor Gorgonzola Novara): "Siamo soddisfatte per la vittoria, è stato importante iniziare l'anno così con tre punti importanti, contro una squadra, Macerata, cui faccio i complimenti per aver disputato un'ottima partita. Ci aspetta una settimana importante, con una sfida molto tosta e delicata in Champions League, contro il Vakifbank Istanbul".

CBF Balducci HR Macerata - Igor Gorgonzola Novara 1-3 (21-25, 18-25, 26-24, 18-25).
CBF Balducci HR Macerata: Cosi, Fiori (L), Abbott 15, Napodano (L) ne, Chaussee ne, Ricci, Quarchioni ne, Okenwa, Molinaro 10, Fiesoli 8, Malik 18, Poli ne, Aelbrecht 3, Dijkema 5. All. Paniconi.
Igor Gorgonzola Novara: Cambi, Adams ne, Bresciani, Giovannini ne, Battistoni, Fersino (L), Bosetti 5, Chirichella 5, Danesi 19, Varela Gomez (L) ne, Bonifacio ne, Carcaces 24, Ituma 4, Karakurt 23. All. Lavarini.
MVP Ebrar Karakurt

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A1 femminile, la Igor Novara inizia bene il girone di ritorno facendo il pieno a Macerata

NovaraToday è in caricamento