Verbano Cusio OssolaToday

Crodo, realizzano e diffondono su Facebook un video contro l'Unione Europa: denunciati

A finire nei guai, anche per aver violato i provvedimenti che limitano gli spostamenti in questo periodo di emergenza sanitaria, tre 50enni iscritti all'associazione "Fanfara Bersaglieri Valdossola"

I tre sono stati denunciati dai carabinieri

Escono di casa nonostante le limitazioni e fanno un video contro l'Europa, in cui si riprendono mentre gettano a terra la bandiera dell'Unione Europea, che poi diffondono su Facebook. Per loro è scattata la doppia denuncia: per "offesa alla bandiera europea" e per
l'inosservanza dei provvedimenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale, emanati con i recenti Dpcm e finalizzati al contrasto della diffusione del coronavirus.

E' successo nel fine settimana scorso a Crodo. Protagonisti della vicenda sono tre 50enni, due di Crodo e uno di Montecrestese, iscritti all'associazione "Fanfara Bersaglieri Valdossola".

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, i tre si sono recati presso la sede dell'associazione nel comune di Crodo e, trovati i locali chiusi, hanno ritenuto di sfogare il loro disagio realizzando un video in segno di disapprovazione contro l’Unione Europea, colpevole secondo loro di aver avuto un minor riguardo per il nostro Paese.

Così, hanno rimosso la bandiera europea dal tetto della sede associativa ed hanno ripreso con un primissimo piano l’azione con la quale il vessillo viene gettato a terra. Il video è stato quindi realizzato montando le immagini riprese e corredato del commento "Il ritenuto mancato aiuto offerto all’Italia in occasione dell’attuale emergenza virus". Quindi, a prodotto finito, le immagini sono state postate su Facebook e inoltrate ad amici e conoscenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A nulla è valso il successivo e tardivo ripensamento con la rimozione del video dalla pagina Facebook dell’associazione: il video si era ormai diffuso, giungendo anche a Roma, presso la presidenza dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, che non ha per nulla gradito la sorpresa, valutando provvedimenti nei confronti dei tre, che intanto sono stati denunciati dai carabinieri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, dal 3 giugno niente più mascherina obbligatoria all'aperto in Piemonte

  • Mauro Icardi e Wanda Nara comprano casa a Galliate

  • Le spiagge più belle del Lago D'orta

  • Tragedia a Romagnano Sesia, 22enne annegato nel Sesia

  • Coronavirus, +57 positivi in Piemonte: stabile la situazione a Novara, ma c'è un decesso

  • Tragedia a Cerano, i vigili del fuoco entrano in casa e trovano un 58enne morto

Torna su
NovaraToday è in caricamento