Attualità

Novara, il Comune ci riprova: nuova asta per le campate vuote del Mercato coperto

In vendita anche il palazzo di largo Don Minzoni

Per la quarta volta il Comune di Novara tenta di cedere le campate vuote del Mercato coperto di viale Dante. 

I primi tre padiglione del mercato di viale Dante sono vuoti dal  2015, quando sono terminati i lavori di ammodernamento delle campate dove ora si trovano i banchi alimentari e di generi vari. Dopo l'ipotesi Eataly, che nel 2015 sembrava interessata alla concessione delle tre campate vuote, poi finita nel nulla, c'erano stati altri due tentativi nel 2017, con l'ipotesi di una birreria in una parte della struttura, ma tutto si era concluso in un nulla di fatto.

Ora il Comune ci riprova, con un'asta pubblica per l'usufrutto trentennale dei padiglioni vuoti, con annessa la vendita del palazzo di largo Don Minzoni, dove fino al 2017 c'erano alcuni uffici comunali. Il costo dell'usufrutto del mercato per 30 anni è di 997 mila euro, ma la struttura necessita lavori agli impianti e di ammodernamenti per un valore stimato di oltre un milione e 300mila euro. La palazzina invece sarà alienata con un prezzo di 880 mila euro. L'area potrebbe ospitare, secondo le destinazioni d'uso, sia residenze che attività commerciali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, il Comune ci riprova: nuova asta per le campate vuote del Mercato coperto

NovaraToday è in caricamento