Coronavirus, il Piemonte produrrà i reagenti per completare le analisi dei tamponi

Marnati: "Ce li produrremo da soli grazie a Università di Torino e del Piemonte Orientale"

Foto di repertorio

Saranno prodotti in Piemonte i reagenti per completare le analisi dei tamponi del Covid-19. Ad annunciarlo è l’assessore regionale con delega alla Ricerca, Innovazione e rapporti con gli Atenei Matteo Marnati.

"Mi sono confrontato questa mattina con le Università di Torino e del Piemonte Orientale - ha detto Marnati - Metteremo subito in piedi una filiera in grado di produrre kit per eseguire i test del Covid-19 che rischiano di andare esauriti nei prossimi giorni. In assenza di risposte da parte dello Stato ce li faremo da soli".

Coronavirus, in Piemonte ulteriore stretta sulle misure di contenimento

"Ho chiesto alle Università di Torino e del Piemonte Orientale la loro disponibilità a produrre i reagenti in Piemonte - ha aggiunto Marnati -, e sono orgoglioso che la risposta sia stata positiva. A tempo di record metteremo in campo una filiera di produzione del kit, che nei prossimi giorni rischia di essere introvabile. In questo momento possiamo affermare che le nostre università svolgeranno un ruolo chiave alla lotta al Covid-19. Nonostante la situazione sia drammatica, dimostreremo alla nazione e all'Europa le capacità tecnico scientifiche dei nostri atenei".

L’iniziativa, sottolineano dalla Regione, ha lo scopo di mettere in campo tutte le azioni utili ad arginare l’emergenza sanitaria conseguente alla diffusione del Virus Covid-19. Gli assessori alla Sanità Luigi Icardi e alla Ricerca Marnati avevano chiesto nei giorni scorsi la collaborazione delle università per individuare laboratori da attivare subito per produrre i reagenti necessari all’analisi dei tamponi e test in house.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus, nuova ordinanza del ministro Speranza: il Piemonte passa in zona arancione

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

Torna su
NovaraToday è in caricamento