Sabato, 23 Ottobre 2021
Attualità Carpignano Sesia

Pugno all'arbitro, 5 anni di squalifica per l'allenatore del Carpignano

La decisione della Lega nazionale dilettanti Piemonte - Valle d'Aosta dopo l'episodio di domenica 26 settembre

Cinque anni di squalifica (fino al 30 settembre 2026) per l'allenatore del Carpignano, Giovanni Alosi, che domenica 26 settembre ha aggredito, colpendolo con un pugno al volto, l'arbitro Andrea Felis durante la partita del girona A di Prima catetoria Piemonte tra Oleggio Castello e Carpignano.

La decisione è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 30 settembre: il giudice sportivo della Lega nazionale dilettanti Piemonte - Valle d'Aosta ha inoltre stabilito per Alosi, che poche ore dopo l'episodio si è scusato con l'arbitro, con gli avversari e con la sua società, annunciando di aver rassegnato le dimissioni, "la preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno all'arbitro, 5 anni di squalifica per l'allenatore del Carpignano

NovaraToday è in caricamento