Cronaca

"Nonna, ho il covid: mi servono 10mila euro", il tentativo di truffa ad un'anziana

La telefonata a Novara

"Nonna sono in ospedale con il covid, mi servono 10mila euro per la cura". 

É questa la telefonata ricevuta qualche giorno fa da un'anziana novarese, che si è molto allarmata al racconto del presunto nipote ricoverato in ospedale. L'uomo al telefono ha detto alla pensionata di raccogliere gioielli e contanti, tutto ciò che aveva in casa, e di consegnarli ad una persona che sarebbe venuta a ritirarli. L'anziana ha inizialmente cominciato a raccogliere i preziosi, ma poi si è insospettita e ha chiamato la figlia per un controllo. Ovviamente quello al telefono non era il nipote.

La donna ha quindi chiamato le forze dell'ordine, a cui ha sporto denuncia per l'accaduto. Si tratta dell'enesimo caso di truffa del "caro nipote".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nonna, ho il covid: mi servono 10mila euro", il tentativo di truffa ad un'anziana

NovaraToday è in caricamento