Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Fumogeni e cori contro le forze dell'ordine: Daspo per quattro ultras

Dopo l'intervento della polizia nella serata di sabato scorso, arrivano i provvedimenti di Daspo per quattro tifosi già noti alle forze dell'ordine per diversi precedenti

Nella notte tra sabato e domenica alcuni tifosi del Novara Calcio sono stati fermati dalla polizia, intervenuta in centro su segnalazione di alcuni cittadini.

Gli ultras stavano festeggiando in centro città, con cori e striscioni, ma all'arrivo della polizia sono partiti slogan contro le forze dell'ordine, seguiti dal lancio di fumogeni e monetine in direzione degli agenti intervenuti.

Il successivo intervento della polizia ha portato al fermo di un gruppo di tifosi, ad alcune perquisizioni domiciliari e alla denuncia di un 27enne. 

La vicenda, però, ha anche provocato polemiche e accuse di "reazione esagerata da parte della polizia". I tifosi del Gruppo Nuares hanno infatti diffuso un comunicato stampa in cui spiegavano la loro versione dei fatti.

Le indagini della Digos non si sono però fermate, e nella giornata di ieri gli agenti hanno denunciato quattro ultras già noti alle forze dell'ordine per diversi precedenti di polizia, nei confronti dei quali sono stati emessi anche i provvedimenti di Daspo.

La polizia, fanno sapere dalla Questura, prosegue nelle indagini e negli accertamenti "per identificare ulteriori facinorosi, che devono essere distinti dalla vera e sana tifoseria che niente ha a che vedere con gli episodi accaduti, riconducibili ad atti di teppismo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumogeni e cori contro le forze dell'ordine: Daspo per quattro ultras

NovaraToday è in caricamento