"I non residenti lascino le loro case, faremo controlli": attenzione alla nuova truffa

La polizia mette in guardia i cittadini sul falso volantino intestato al Ministero dell'Interno

Il falso volantino intestato al Ministero dell'Interno

"Si invitano gli eventuali non residenti di questo edificio a lasciare le abitazioni ospitanti, per rientrare nel loro domicilio di residenza. Le autorità svolgeranno dei controlli nei condomini e nelle abitazioni private".

E' questa la richiesta apparsa s un volantino che in questi giorni è stato diffuso in diverse città e province italiane e piemontesi. Si tratta però di una truffa: la polizia ha infatti allertato i cittadini spiegando che si tratta di "un volantino falso scritto su carta intestata del Ministero dell'Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza, con il logo della Repubblica Italiana".

Inganno del "falso nipote": neanche l'emergenza ferma i truffatori

"Il falso volantino - spiega la polizia - che in alcune città è stato trovato affisso negli androni dei palazzi e sui muri dei quartieri, invita eventuali non residenti degli stabili a lasciare le abitazioni che li ospitano, per rientrare nel proprio domicilio di residenza, perché sarebbe in corso l’attività di controllo delle autorità. Riporta anche l’obbligo di presentare, a richiesta, la documentazione di affitto della casa e i propri documenti con foto.

"Vi invitiamo a fare attenzione - avvisa la polizia - Potrebbe essere l’astuta mossa di qualche malintenzionato per entrare nelle le case in questo periodo di emergenza per Covid-19. Chiunque si imbatta in simili volantini è pregato di segnalarne la presenza alle forze di polizia e di non seguire le indicazioni in essi contenute".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, aereo vola basso sulla città: ecco il perchè

  • Coronavirus, da domenica il Piemonte è zona arancione: cosa è consentito fare

  • Incidente sul lavoro a Novara: morto un operaio di 36 anni

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Bambino di 4 anni colpito al volto dal calcio di un cavallo

  • Nuovo Dpcm Natale 2020: le regole allo studio per pranzi, cene e parenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento