Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

"Il futuro non (si) chiude": dai negozianti ai ristoratori fino ai fioristi, tutti in piazza per chiedere di riaprire

Sono 19 le federazioni e associazioni di categoria che aderiscono alla manifestazione promossa da Confcommercio Alto Piemonte e che saranno in piazza Duomo a Novara giovedì 1° aprile

Foto di repertorio

Crescono velocemente i numeri degli imprenditori delle province di Novara e Verbania che aderiscono alla manifestazione promossa da Confcommercio Alto Piemonte per giovedì 1° aprile in piazza Duomo a Novara.

"Il futuro non (si) chiude": le imprese del Terziario scendono in piazza a Novara

Sono 19 le federazioni e le associazioni di categoria che hanno confermato la loro partecipazione, tutte insieme giovedì in piazza per lanciare l’allarme e per raccontare le difficoltà, la crisi e la disperazione delle imprese danneggiate dalla pandemia, molte a rischio di chiusura. Le sigle associative presenti saranno Federalberghi, Federazione Moda Italia, Fiva venditori ambulanti, Fipe pubblici esercizi, Fnaarc agenti di commercio, Fimaa agenti immobiliari, Federpreziosi, Silb locali da ballo, Federfiori, Federmobili, Assofranchising, Federcamping, Federgrossisti, Federottica, Fida dettaglianti alimentari, Attività Sportive Confederate, Ali librai, Gruppo Giovani Imprenditori Confcommercio, Gruppo Terziario Donna Confcommercio.

Giovedì mattina i rappresentanti di categoria delle varie federazioni, attraverso brevi interventi, si faranno portavoce dei problemi e delle richieste dei colleghi e soprattutto della gran voglia condivisa di ripartire in sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il futuro non (si) chiude": dai negozianti ai ristoratori fino ai fioristi, tutti in piazza per chiedere di riaprire

NovaraToday è in caricamento