Attualità

Schiuma nel Lago D'Orta, per Arpa è un fenomeno naturale

Secondo le analisi è un fenomeno legato alle proliferazione delle alghe

Repertorio

La schiuma apparsa nel Lago d'Orta il 30 e il 31 luglio è naturale.

Lo dice Arpa Piemonte, dopo che sono arrivate diverse segnalazioni da cittadini che segnalavano la presenza di schiume maleodoranti di colore bruno nelle acque del Lago D’Orta, in località Pascolo nel comune di San Maurizio D’Opaglio. I tecnici, giunti sul posto, hanno preso visione del fenomeno che interessava la sponda sud-occidentale del lago ed hanno effettuato un campionamento.

L’osservazione delle schiume al microscopio ha consentito di riconoscere materiale algale unicellulare in fase di decomposizione con rilascio di materiale gelatinoso (citoplasma), presenza di pollini e di frammenti vegetali: si tratta quindi di un fenomeno di orgine naturale, di proliferazione e decomposizione delle alghe che si verifica in particolare nel periodo estivo in condizioni di caldo anomalo, per effetto delle alte temperature.

Nulla a che vedere con gli sversamenti che, purtroppo, si sono registrati negli anni nel Lago D'Orta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiuma nel Lago D'Orta, per Arpa è un fenomeno naturale

NovaraToday è in caricamento