rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Volley

Serie A1 femminile, la Igor Novara si prepara al debutto casalingo

Al PalaIgor arriva Casalmaggiore in una sorta di remake della vittoriosa esibizione in Challenge Cup. Guidi: "Prenderanno le giuste contromisure, servirà attenzione"

Quando è stato pubblicato il calendario si è subito capito che quella tra la Igor Novara e Casalmaggiore sarebbe stata una sorta di sfida infinita. E così, soltanto tre giorni dopo lo scontro di Challenge Cup, le due squadre si ritrovano contro anche nella seconda giornata del campionato di A1. Anche il palazzetto sarà lo stesso, ovvero il PalaIgor. Giovedì 19 invece è previsto il terzo atto, sempre per quanto riguarda la terza competizione europea, a Viadana.

Le azzurre, probabilmente affaticate, non vogliono steccare il debutto casalingo in campionato. Il compito tuttavia sarà reso meno agevole da alcune assenze, come quella di Melis Durul, non ancora recuperata dall'infortunio al polpaccio rimediato nella pre season; da valutare le condizioni di Cristina Chirichella e Sara Bonifacio, che giovedì scorso non sono scese in campo, mentre potrebbe infine fare la sua prima apparizione, almeno a referto, Anastasiia Kapralova, arrivata venerdì sera a Novara.

La vigilia dei protagonisti

A parlare è la centrale Ludovica Guidi: "In questo momento, giocare tre partite ravvicinate con lo stesso avversario come capiterà a noi con Casalmaggiore comporta una serie di difficoltà extra. Al di là degli impegni in successione in un momento in cui le squadre, comprensibilmente, non sono ancora a pieno ritmo, l'altra criticità sta nel fatto che ogni partita comporta che ci si conosca di più e che l'avversario possa quindi aumentare le proprie contromisure. Il nostro obiettivo, al di là di raggiungere risultati positivi, è quello di continuare il nostro percorso di crescita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A1 femminile, la Igor Novara si prepara al debutto casalingo

NovaraToday è in caricamento