Coronavirus: "Le scuole a Novara riapriranno probabilmente mercoledì"

L'annuncio del sindaco Canelli

La diretta del sindaco di ritorno da Torino

Scuole aperte probabilmente da mercoledì. Lo ha annunciato in diretta Facebook il sindaco di Novara Alessandro Canelli dopo la riunione in Regione per fare il punto della situazione sulle misure straordinarie adottate in questi giorni per prevenire la diffusione del coronavirus.

Coronavirus: famiglia positiva al test in osservazione al Maggiore

“Entro domani la Regione Piemonte invierà al Governo una proposta emersa dall’incontro che si è tenuto oggi in Piazza Castello, a Torino - ha detto Canelli - La linea del tavolo in Regione è di tornare verso una graduale normalità, lunedì non riapriranno le scuole a meno che non lo voglia il Governo. L'idea è di andare nel corso della settimana prossima, si pensa mercoledì, a una riapertura, dopo aver consentito una pulizia degli edifici ormai chiusi da una settimana e senza personale. Questo consentirebbe anche di poter attendere nel corso del weekend l’evoluzione della situazione epidemiologica". 

E sui tre casi di probabile contagio ha detto che "non si può essere certi fino alla seconda analisi. Il dato positivo è che queste persone sono state catalogate come positività lievi, bassa carica virale, stanno bene, non hanno febbre, non hanno situazioni cliniche preoccupanti. É confermato che la mobilità tra nostra provincia e Lombardia potrebbe portare qualche caso di contagio, ma non ci sono situazioni preoccupanti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'atteggiamento prudente è andare verso un normale ritorno alla normalità, aspettando ancora due o tre giorni. Attendiamo l’incontro della Regione con il Governo per capire se verrà mantenuta questa impronta. Non siamo di fronte alla peste bubbonica, si può uscire, andare a fare la spesa, andare al ristorante, incontrare le persone. Ricordo di mantenere un atteggiamento prudente come quando si cerca di evitare l’influenza". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Conte ha firmato il Dpcm: bar e ristoranti fino alle 18, chiuse palestre e piscine

  • Filamenti bianchi sulla città: che cos'è la strana sostanza che cade dal cielo su Novara

  • Novara, due risse sabato sera: una in centro e una in viale Kennedy

  • "Da cinque giorni aspettiamo il risultato del secondo tampone", la storia di una famiglia novarese

  • Coronavirus, nuova ordinanza in Piemonte: didattica a distanza al 100% per le superiori e capienza ridotta sui mezzi pubblici

  • Coronavirus, tre decessi a Novara e oltre 2800 nuovi contagi in Piemonte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento